Incontri tra trans: una finestra aperta sul mondo queer

Quando si parla di trans si apre un mondo molto eterogeneo che fa riferimento ad una serie di identità sessuali piuttosto diversificate. Per transessualità si intende fondamentalmente la condizione di una persona che non si riconosce nella propria identità di genere e può riguardare sia uomini che donne. Queste persone perseguono l’obiettivo di cambiare il proprio corpo tramite l’assunzione di ormoni e di interventi medico-chirurgici finalizzati a riaffermare la loro identità fisico-psicologica. Il termine queer tornato prepotentemente in auge negli ultimi anni viene spesso associato al termine trans, anche se si tratta di due concetti diversi ma non del tutto dissimili.

Differenza tra queer e trans

La genesi del termine queer è piuttosto controversa anche perché la parola ha assunto diversi significati nel corso dei secoli. Nell’Inghilterra del XIX secolo queer significava “ambiguo”, “strano”, “eccentrico” ed in effetti era rivolto a quelle persone che non avevano un’identità sessuale definita. Negli anni ’70 del ‘900 queer viene utilizzato per rivolgersi in tono offensivo e dispregiativo alle persone gay. A partire dagli anni ’90 lo stesso movimento Queer ha ripreso questo termine per modificarne l’accezione in modo positivo. Oggi queer sta ad indicare quelle persone che non vogliono essere etichettate e che non vogliono rientrare necessariamente in una categorizzazione precisa. Di fatto il termine queer può indicare un gay, una lesbica, un trans, un travestito ed anche un etero.

Come detto precedentemente il termine trans indica invece una persona che non si riconosce nel suo sesso e vuole modificare il proprio corpo per vivere più a suo agio. Un uomo ad esempio può sentirsi donna e viceversa una donna può sentirsi uomo e da qui inizia un processo psicologico e fisico per trasformare il proprio corpo in modo da vivere in totale libertà la propria sessualità secondo le proprie inclinazioni.

Tutte le varianti della transessualità

Il termine trans, così come la parola queer, può essere considerato un termine “ombrello” poiché racchiude una serie di significati.

Transessuale è una persona che non si riconosce nel genere, maschile o femminile, che corrisponde alla sua identità di nascita e quindi decide di trasformare il suo corpo attraverso un percorso ormonale o interventi chirurgici.

Transgender rappresenta invece una parola coniata negli Stati Uniti durante gli anni ’80 e indica che non esistono due soli generi. Ogni individuo può quindi identificarsi in un genere ibrido che di fatto non è né maschile né femminile. Il transgender quindi è una persona che non si riconosce né nello stereotipo maschile né in quello femminile. In ambito legale e medico tuttavia il termine transgender fa riferimento ad un transessuale non operato ai genitali.

Infine travestito è il termine utilizzato per indicare quelle persone che assumono un abbigliamento tipico del sesso opposto. I travestiti possono essere omosessuali o anche eterosessuali che vogliono esprimere un aspetto nascosto della loro personalità.

Perché gli uomini sono attratti dai trans?

Negli ultimi anni si sta assistendo ad un vero e proprio “boom” della transessualità tant’è che è notevolmente aumentata la percentuale di uomini alla ricerca di incontri con trans.

Gli uomini sono attratti dai trans poiché possono liberare le proprie pulsioni omosessuali senza mettere in dubbio la propria eterosessualità. Inoltre un uomo conosce perfettamente i tanti modi per soddisfare un altro uomo ed infatti chi abitualmente frequenta i trans ritiene di ricevere rapporti orali molto migliori rispetto a quelli avuti con le donne.

Grazie a questa nuova “primavera” sessuale che ha allargato notevolmente i confini del sesso e abbattuto diversi pregiudizi sono nati diversi siti di incontri trans dove organizzare un appuntamento. É interessante notare che non solo gli uomini sono attratti dai trans, ma anche coppie e donne che sono sedotte da questo mix esplosivo e trasgressivo di mascolinità e femminilità.

Trans69.it: il migliore sito per incontri trans

Tra i migliori siti di appuntamenti trans in Italia c’è trans69.it che giorno dopo giorno si arricchisce di nuovi iscritti. Gli annunci su questa community sono aggiornati, verificati e controllati quotidianamente per assicurare agli utenti una navigazione sicura ed un’esperienza estremamente soddisfacente. Questo portale è una magnifica finestra aperta sul mondo trans dove poter chattare, conoscere ed incontrare caldissimi e vogliosissimi trans per vivere delle avventure sessuali indimenticabili.

Come funziona trans69.it

Per iniziare bisogna procedere all’iscrizione che è gratuita e molto facile indicando il proprio orientamento sessuale, cosa si sta cercando, la data di nascita e l’indirizzo email. Non vengono richiesti dati eccessivamente personali proprio per garantire il totale anonimato degli iscritti che possono navigare in totale libertà.

Dopo aver completato l’iscrizione è possibile avviare delle ricerche specifiche inserendo nel database degli appositi filtri relativi all’area geografica, all’età, alle preferenze sessuali ecc. In questo modo risulta molto più semplice e veloce individuare il profilo adatto in base alle proprie preferenze. Per conoscere trans basta inviare agli utenti prescelti un occhiolino, un’email o una cartolina e se l’interesse è reciproco si può iniziare a chattare. Ognuno può vivere un’avventura erotica altamente eccitante secondo le proprie preferenze: è possibile chattare per conoscersi, avviare delle bollenti videochat, organizzare incontri a sfondo sessuale oppure iniziare delle belle amicizie che possono trasformarsi in relazioni stabili e durature.

Clicca qui organizzare un incontro