Il boom dei siti di dating per incontri etero

Quando si parla di etero si fa riferimento ad una persona attratta dal sesso opposto. Un uomo etero quindi tende ad avere una relazione con una donna ed una donna etero tende ad avere una relazione con un uomo. Negli ultimi anni però gli orientamenti sessuali si stanno profondamente modificando e non tutti si rivedono in una precisa categoria sessuale. Un uomo ad esempio pur mantenendo la sua eterosessualità ama di tanto in tanto concedersi un’avventura con un trans per vivere nuove esperienze trasgressive. Allo stesso tempo una donna etero non disdegna esperienze saffiche o comunque sesso di gruppo in cui ci sono sia uomini che donne. Per descrivere questo fenomeno è nata la parola “queer”, un termine che indica quelle persone che non vogliono identificarsi in un’etichetta o in una categorizzazione sessuale poiché non vi si rispecchiano. Queer viene definito un termine “ombrello” proprio perché racchiude diverse categorie come gay, lesbica, transessuale, transgender, etero ecc.

La genesi del termine queer

La parola queer nasce nel XIX secolo nell’Inghilterra vittoriana e significava “eccentrico”, “ambiguo”, “strambo” ecc. Con questo termine venivano identificate quelle persone che vestivano in modo non convenzionale rispetto all’epoca ed avevano atteggiamenti che potevano essere definiti omosessuali. A partire dagli anni ’60 e ’70 il termine acquisisce un’accezione ancora più negativa, dispregiativa ed offensiva ed era utilizzata per rivolgersi in modo discriminatorio verso le persone gay. Dagli anni ’90 nasce il movimento queer che si riappropria di questo termine, utilizzato fino a quel momento solo con accezione negativa, trasformandolo in una parola dal significato positivo. Oggi col termine queer si fa riferimento a quelle persone che non si identificano in nessun genere sessuale prestabilito e che quindi possono vivere la loro sessualità come meglio preferiscono.

Questo termine calza a pennello per gli etero che non disdegnano avventure omosessuali o che semplicemente si divertono ad indossare vestiti del sesso opposto. Alcuni etero amano infatti travestirsi con abiti femminili per dare libero sfogo a quella parte femminile che convive un po’ in tutti gli uomini. Alcune donne invece amano vestire con abiti maschili semplicemente poiché ne apprezzano il look o per affermare la loro mascolinità latente. Tutte queste persone eterosessuali che però non vogliono essere etichettate con una categoria possono rientrare tranquillamente sotto il termine-ombrello queer.

Come nasce il fenomeno dei siti di appuntamento?

La notevole diffusione dei siti di appuntamento si deve anche alla notevole varietà di orientamenti sessuali che c’è all’interno del mondo eterosessuale. I siti di dating danno la possibilità di conoscere persone in modo estremamente rapido e semplice e di organizzare un appuntamento nel giro di pochissimo tempo. Ognuno può cercare il partner ideale per un semplice incontro fugace di sesso da “una notte e via”, una relazione extraconiugale duratura, uno scambio di coppia, sesso a 3, sesso di gruppo, sesso sadomaso, sesso con sex toys, incontro con giochi di ruolo ecc. Ogni persona può sfogare i suoi più nascosti istinti sessuali e raggiungere il massimo piacere secondo i propri gusti sessuali.

Perché uomini e donne utilizzano i siti di incontri online?

I siti di appuntamento rappresentano indubbiamente un’utilissima scorciatoia per quelle persone che vogliono vivere una notte di sesso senza troppi problemi o sentimentalismi, cosa non sempre possibile se si avvia una relazione con una persona conosciuta, un amico, un collega ecc. In poche parole questi portali consentono di trovare una scopamica o uno scopamico con cui fare sesso senza rimpianti o rimorsi.

Questi siti vengono spesso utilizzati da donne e uomini sposati che per ovvi motivi non possono esporsi in pubblico. Diversamente il web garantisce l’anonimato e quindi si possono organizzare incontri extraconiugali in totale sicurezza e nel massimo rispetto della propria privacy.

Su questi siti è possibile avviare anche delle amicizie o delle conoscenze che in alcuni casi si trasformano in vere e proprie storie d’amore a lieto fine. Sui siti di incontri ognuno può vivere una magnifica esperienza secondo le sue inclinazioni sessuali e le sue finalità.

Incontritrasingle.com, il miglior sito di appuntamento in Italia

Uno dei migliori siti di appuntamento tra single in Italia è incontritrasingle.com come dimostrano le tante recensioni positive rilasciate dagli stessi utenti. La community vanta migliaia di iscritti ogni giorno e tutti i profili vengono costantemente aggiornati, controllati e verificati. Il sito è rivolto a uomini e donne alla ricerca di sesso sfrenato, di un flirt o anche del vero amore.

Innanzitutto bisogna iscriversi inserendo il proprio orientamento, il proprio genere sessuale, la data di nascita e l’indirizzo email. I dati richiesti non sono eccessivamente personali proprio per assicurare l’anonimato all’iscritto e vengono utilizzati solo per favorire una ricerca più oculata e mirata. Si possono infatti inserire dei filtri come l’area geografica, l’età, l’orientamento, gli hobby ecc. per individuare più facilmente il partner ideale. Per conoscere una persona basta inviarle un’email, un occhiolino o una cartolina e se l’interesse è reciproco è possibile iniziare a chattare. Ogni profilo è corredato di foto, video ed informazioni personali e per i più monelli c’è la possibilità di avviare delle bollenti videochat. Se la conoscenza in chat procede sui giusti binari non resta altro che organizzare un incontro e se son rose fioriranno…

Clicca qui organizzare un incontro